Lovecraft e Tolkien. Due mondi a confronto

Articolo di Mauro Scacchi, pubblicato sul sito Centro Studi La Runa e tratto, con il gentile consenso della Redazione, da Antarès, n. 03/2012, J.R.R. Tolkien. Un’epica per il nuovo millennio. Due mostri sacri della letteratura dell’immaginario del XX secolo. Due precursori: Lovecraft  di un peculiare concetto di horror, Tolkien di quel che si può agevolmente definire fantasy classico. In questa sede si proverà a tracciare un parallelo, uno studio comparato tra il viaggiatore onirico americano […]

La simbologia del lupo

Il lupo incarna la doppia veste di bestia selvaggia portatrice di morte e distruzione, e al tempo stesso iniziatore e portatore di conoscenza. Animale iperboreo, rappresenta la luce primordiale originale e lo si ritrova infatti al centro di tutte le antiche tradizioni nordiche: è l’animale che vede la notte e i suoi occhi al buio sono luminosissimi. Nella mitologia greca, L’aurora (vedere Sant’Agostino) viene definita anche lykauges, luce dei lupi, e la natura solare di […]

Lingue antiche e fantastiche: L’alfabeto Isiaco

L’isiaco è un antichissimo alfabeto che pare derivare da un misterioso culto alla dea egizia Iside. I suoi simboli siano stati rinvenuti su di una tavoletta che ne rappresentava il testo sacro. L’alfabeto Isiaco deriva dal culto della Dea Egizia Iside. Iside (o Isis) era la divinità più onorata, moglie di Osiride, Dio dei morti, che venne resuscitato da lei grazie alle sue formule magiche. Per questo Iside fu da sempre considerata Dea della magia. […]

Birthgrave, quarant’anni dopo

Articolo di Davide Mana, tratto dal suo blog Strategie Evolutive. Ho parlato già più volte, in passato, di Tanith Lee, un colosso della narrativa fantastica anglosassone, putroppo recentemente scomparsa (e se WordPress farà il suo dovere, troverete i post linkati qui sotto). E credo anche di aver raccontato come il suo The Birthgrave sia stato il secondo romanzo che io abbia letto in originale – facendo una fatica dannata e mettendoci una intera estate, ma […]

La spada di Solomon Kane

Articolo di Ippolito Edmondo Ferrario, tratto dal sito Centro Studi La Runa e pubblicato in precedenza da Il Secolo d’Italia del 28 ottobre 2007. E’ una notizia ufficiosa, ma che ha trovato riscontro nell’ambiente cinematografico internazionale. Sarà l’attore inglese James Purefoy, (già protagonista de Il Destino di un cavaliere, George e il drago, Resident Evil) a interpretare per la prima volta sullo schermo il personaggio letterario di Solomon Kane, frutto della penna del celebre scrittore […]

John Carter: Il film e un breve ricordo di un lettore appassionato di Edgar Rice Burroughs

Per il compleanno di ERB (1875-1950) volevo dedicare alcune righe ad uno scrittore che così bene ha saputo dare corpo alla nostra immaginazione. Penso che il nome “Tarzan” sia ben conosciuto anche dalle (un tantino ignoranti letterariamente e storicamente…) generazioni più recenti. Come alcuni personaggi di film e fumetti è entrato tanto profondamente nell’immaginario globale che credo siano ben pochi quelli che non hanno idea di chi sia. Ma Burroughs oltre alla saga di Tarzan […]

Gli Antenati del Fantasy: La Strega – breve storia di una creatura perturbante (Parte prima)

Il termine Epifania, che significa “manifestazione”, ha seguito un percorso di trasformazione linguistica nel corso dei secoli che ha dato vita a questa nome, “Befana”, e a una figura del folclore di grande fortuna: una vecchia, per molti una strega, brutta e rugosa, che durante la notte tra il 5 e il 6 Gennaio vola a cavallo della sua scopa portando doni o carbone. Una strega, dicevamo, dunque una figura cristallizzata da sempre nel ruolo […]

Clark Ashton Smith: Visionario dell’incubo con la sensibilità di un poeta

Oggi lo scrittore americano, nato nel 1893 a Long Valley in California, è ricordato per i suoi racconti dell’orrore ma la sua carriera letteraria, in realtà, incomincia nell’ambito della poesia. Le sue traduzioni di Baudelaire sono considerate ancora oggi fra le più efficaci. Fra il 1918 e il 1922 pubblicò due celebri raccolte di poesie : “The Star Treader and other poems” e “Ebony and Crystal”, quest’ultima raccolta dedicata all’amico poeta Samuel Loveman. In questo […]

Lingue antiche e fantastiche: L’alfabeto segreto dei templari

Nel XIX secolo il prete francese Henri Grégoire, pretese di avere individuato un alfabeto segreto utilizzato dai Templari, dal quale pubblicò una tavola comparativa nel suo “Histoire des sectes religieuses”. L’autore scrive che esistevano dei sigilli del Tempio, la cui legenda era scritta con queste lettere particolari composta da linee e punti. Un altro studioso francese, analizzando un manoscritto della Regola conservato a Parigi, rintracciò sulla seconda pergamena tre lettere (C,G,U) scritte con i caratteri […]